Rebirth S.p.A. finalizza l’aumento di capitale in natura con conferimento di immobili per oltre 5 milioni di euro: entrano due Fondi Sanitari e Be Health S.p.A.

Il Consiglio di Amministrazione di Rebirth S.p.A. nomina l’avv. Flavio Tanzilli quale nuovo presidente
6 Luglio 2022

Formello, 5 luglio 2021

Rebirth S.p.A. rende nota l’operazione di aumento di capitale mediante conferimento in natura degli immobili detenuti dai soggetti partecipanti all’iniziativa, avvenuta in occasione dell’assemblea dei soci, che vede coinvolti come sottoscrittori importanti Fondi Sanitari e la società Be Health S.p.A. insieme ad altri Imprenditori.

L’atto, finalizzato la scorsa settimana davanti al Notaio Alfredo Belisario, si è concluso con grande soddisfazione dei partecipanti, confermando la valenza dell’iniziativa imprenditoriale promossa da AION S.p.A., Investment Company che detiene un portafoglio di partecipazioni in aziende e start up innovative e tecnologiche prevalentemente sul territorio nazionale. Rebirth S.p.A. è una società di sviluppo e gestione immobiliare costituita nel 2021 per valorizzare il patrimonio immobiliare di un gruppo di azionisti istituzionali e imprenditoriali e nasce dall’aggregazione di alcune realtà immobiliari che hanno maturato un know-how quasi ventennale nel settore.

Cura la gestione e la locazione degli immobili detenuti, affida ad imprese terze la edificazione di immobili su terreni di proprietà ed offre una suite completa di servizi a valore aggiunto per i propri clienti. Il portafoglio immobili è composto da diverse tipologie di strutture: centri sanitari, stabili industriali e direzionali, strutture residenziali ad uso abitativo e turistiche e
mostra una diffusa presenza sul territorio nazionale.

Be Health S.p.A. è una società quotata al Terzo Mercato di Vienna specializzata in sviluppo e commercializzazione di prodotti nutraceutici e cosmeceutici. I Fondi Sanitari gestiscono programmi di prevenzione e cura per i propri assistiti, svolgendo un ruolo di complementarietà ed integrazione del Servizio Sanitario Nazionale.

Leggi il comunicato stampa